IL PROGETTO

ANTICHEMANI - I carbonai

I carbonai

Fino agli anni '50 il mestiere del carbonaio era molto diffuso sopratutto lungo le Alpi e gli Appennini dove c'era abbondanza di legna da tagliare. A Serra San Bruno (VV), ci sono ancora una quindicina di maestri del fuoco che trasformano la legna di leccio e di faggio in carbone vegetale. La carbonaia ha la forma di montagnola conica con un camino centrale e tanti piccoli cunicoli laterali che hanno la funzione di regolare il tiraggio dell'aria.

La trasformazione della legna in carbone vegetale avviene tramite una combustione lenta. La carbonaia va controllata giorno e notte per tutti i 18 giorni necessari alla trasformazione.

Foto di Bruno Tripodi