IL PROGETTO

ANTICHEMANI - Artigiana dello Scapin

Artigiana dello Scapin

Lo scapin č una calzatura realizzata con scarti di stoffa e con corde di canapa per rinforzare le suole. Compare in Valsesia con i primi insediamenti Walser nel 1200. Fu l’unico tipo di scarpa ad essere indossata d'estate e d'inverno, nelle stalle e nei boschi, per molte generazioni.

Ancora oggi Carmen e Miriam, a Varallo (VC), realizzano scapin su misura e interamente a mano. Oltre ai materiali poveri quali gli indumenti usati, utilizzano anche cashmere, alpacha ed altri tessuti interamente naturali per consentire al piede di traspirare. La durata di queste calzature supera di gran lunga la media di molte altre pantofole. E si possono riparare.